Giovedi 10 Febbraio 2022, ore 20:00 – Comedie lirique THAIS – Teatro alla Scala

In Occasione del Semestre Francese (Gennaio -Giugno 2022)

 

 

 

THAIS


Comedie lirique in tre atti

Tratto dal romanzo Taide di Anatole France

 

 

 

Musica Jules Massenet

Libretto Louis Gallet

Direttore Lorenzo Viotti

Regia Oliver Py

 

Nuova produzione Teatro alla Scala

 

 

 

 

Costo (solo per soci ACE): 95 € (palco centrale)
(comprensivo del viaggio in bus, con partenza dal piazzale di Ispra alle h. 17:15)

 Per prenotare online clicca qui  


Super GreenPass obbligatorio!

Dodicesima opera di Massenet, Thaïs, tratta dall’omonimo romanzo del 1890 di Anatole France e “tradotto” in libretto da Louis Gallet, andò in scena per la prima volta il 16 marzo 1894 all’Opéra di Parigi con un caloroso successo, mentre in Italia debuttò al Teatro Lirico di Milano pochi anni dopo nel 1903. Alla Scala la si ascoltò solo una volta, nel febbraio del 1942 nella versione italiana di Amintore Galli con Mafalda Favero nel ruolo della protagonista. Significativa la lettera che Anatole France scrisse a Massenet dopo aver assistito alla premiere dell’opera: “Caro Maestro, lei ha innalzato al più alto livello consentito ad un’eroina del melodramma la mia povera Thaïs…Sono felice e fiero di averle fornito il soggetto su cui lei ha sviluppato le sue frasi più ispirate…” Permeata di raffinato esotismo e sensualità Thaïs è ambientata nell’Egitto di epoca Alessandrina e può essere senza ombra di dubbio annoverata tra i migliori esempi del gusto fin-de-siecle per l’orientalismo musicale, di cui si possono ricordare tra le altre la famosa Lakmè di Delibes (1883). Anche la strumentazione di Thaïs è esotica grazie all’utilizzo di strumenti come le arpe, il sarrusofono, il tamburo basco, il glockenspiel e l’harmonium.
L’opera prende il nome dalla sua “peccaminosa” protagonista, figura femminile di forte sensualità che può a tutto diritto essere annoverata tra le tante femme fatale che a fine Ottocento popolavano i romanzi e le opere liriche: da Herodiade a Dalila, da Manon a Carmen, tutte donne irresistibili e “maledette” che portavano gli uomini alla perdizione. Al centro della narrazione l’asceta Athanael che cercando di redimere, pur desiderandola, la cortigiana Thais, la porta involontariamente alla morte data dalle privazioni che la giovane si infligge per purificarsi. Sul podio il giovane direttore svizzero, figlio del mai dimenticato Marcello Viotti, Lorenzo Viotti, in costante ascesa dopo le sue direzioni scaligere della Filarmonica e di Romeo et Juliet nel 2019 . Al suo debutto invece, il regista francese Oliver Py (classe 1965), personalità di spicco della scena francese contemporanea, già direttore del Théâtre National de l’Odéon di Parigi e successivamente del Festival d’Avignon

Date

Feb 10 2022
Expired!

Time

17:15

Cost

95.00€

More Info

Prenota Ora
Sector Events, Associazione Culturale Europea (ACE)

Organizer

Sector Events, Associazione Culturale Europea (ACE)
Phone
+39 0332 78 9764
Email
eventi@associazione-culturale-europea.eu
Prenota Ora
QR Code
Contact us
Associazione Culturale Europea (ACE)
Via Enrico Fermi, 2749 21027 ISPRA(VA)
Email:info@associazione-culturale-europea.eu
Tel: 0332 78 9764
Monday and Thursday morning 9-12:30

Newsletter Subscription