Corso Scrittura Creativa

Corso di Scrittura Creativa

Il Settore Scrittura Creativa dell’ACE organizza, come ogni anno, un “Corso di Scrittura Creativa” in collaborazione con docenti dell’Università Senza Età di Sesto Calende, un’Associazione di Promozione Sociale senza scopo di lucro, attiva nell’ambito socio-culturale, con una particolare sensibilità per la creazione di contatti intergenerazionali: https://unisenzaeta.wordpress.com/

Gli argomenti che verranno trattati durante il corso hanno i seguenti scopi fondamentali:

  • stimolare i partecipanti a sperimentare la loro individuale espressività tramite esercizi di scrittura e la invenzione di una storia e/o un racconto;
  • far assumere alla potenzialità creativa personale il valore aggiunto dello stile e della originalità;
  • svincolare l’istinto del raccontare dalla sola conformità a regole e tecniche omologanti.

Il corso avrà la durata di dieci incontri di un’ora e mezza cadauno e comincerà il giorno lunedì 08 Aprile 2024, a partire delle ore 18 nella sala Ginestre della Club House.

I Docenti saranno Sergio Carabelli e Isabella Valerio, che si avvarranno anche di altri Docenti di scrittura della Università Senza Età per trattare argomenti specifici, identificati di volta in volta.

Costo del corso:

Per frequentare il corso basta diventare socio dell’Associazione Culturale Europea (ACE), quota associativa: € 35. Tuttavia, il corso è aperto ad un massimo di 10 persone e i posti verranno assegnati secondo l’ordine d’arrivo delle iscrizioni.

Per ulteriori informazioni o per ricevere un promemoria, scrivi una e-mail: scrittura-creativa@associazione-culturale-europea.eu

Struttura del corso

  1. Introduzione alla creatività: raccontare e narrare con la scrittura.
  • Perché l’essere umano vuol essere creativo
  • Gli strumenti per esprimersi
  • Le forme per codificare
  • Un’azione di creatività ha sempre uno scopo
  • Quando una narrazione, un racconto può dirsi creativo
  • Esempi
  1. Ispirazione ed idee
  • Cosa vuol dire prendere spunto per un’idea
  • Le fonti del creativo
  • Realtà (articolo di giornale, cronaca, fatto autobiografico o biografico, legge scientifica, dogma religioso)
  • Fantasia (sogno, idea infantile, interpretazione di opere d’arte non letterarie)
  • Ispirazione letteraria (da un concetto letto o da un filone artistico)
  • Storia (da evento storico o movimento)
  • Esercitazione: il mio spunto per un’idea…
  1. Gli elementi del raccontare creativo
  • La parola
  • Pensiero e associazioni di parole
  • Gli oggetti
  • Le situazioni
  • Le azioni
  • I personaggi
  • La trama
  • L’autore
  • Esercitazioni
  1. La Parola
  • Segno/significato/senso
  • Le associazioni e la loro magia narrativa
  • Il pensiero e le associazioni di parole
  • Io come lettore: parole e immaginazione
  • Io come scrittore: immaginazione e parole
  • Esercitazioni
  1. Gli oggetti
  • Il ruolo narrativo degli oggetti
  • Come usarli
  • Simbolismo narrativo degli oggetti
  • Sensazioni e suggestioni
  • Oggetti reali e oggetti irreali
  • Descriverli/raccontarli
  • Esercitazioni
  1. Lo spazio e il tempo
  • Come e dove ambientare una storia
  • Collocarla nel tempo
  • Gli elementi dello spazio
  • Il tempo narrativo
  • Descrizione e/o rappresentazione
  • Esercitazioni

 

  1. Il protagonista
  • Persona/personaggio/protagonista
  • Complessità o semplicità
  • Le caratteristiche fisiche
  • Le caratteristiche astratte
  • Interrelazioni con oggetti/spazio/tempo
  • Ritratto e/o presentazione
  • Esercitazioni
  1. Incipit creativo
  • L’idea interessante per dare inizio ad una narrazione
  • Si deve avere un innesco
  • Le cartucce migliori non dovrebbero essere usate subito
  • Luogo (può esserci bisogno di una geografia specifica o no)
  • Personaggi (il carattere e la psicologia sono complessi e non possono essere resi subito e facilmente)
  • Storia (stile “Bibbia” o stile “Serie TV”?)
  • Esercitazioni

 

  1. Mi metto alla prova
  • L’incipit della mia storia
  • I personaggi
  • Come penso di svilupparla
  • Ognuno presenta l’abbozzo della storia

 

  1. La conclusione
  • Esaustiva, si chiude il cerchio
  • Aperta, si lascia un dubbio
  • Non si finisce
  • Pensare tre possibili conclusioni alternative della vostra storia